Ministero della cultura

Ricerca

Denominazione
Denominazione Firenze, S. Apollonia (benedettine)
Estremi cronologici
Estremo cronologico testuale 01/01/980 - 31/12/1773
Soggetto conservatore
Soggetto conservatore Archivio di Stato di Firenze
Strumenti di ricerca
Strumenti di ricerca Nota delle Cartapecore esistenti ne' Monasteri di Monache del Granducato. Illustrissimo sig. prop.to Ferdinando Fossi Direttore. S. Apollonia, n. 6
Strumenti di ricerca Quel che non c'è nella Divina Commedia, ovvero Dante e l'eresia
Strumenti di ricerca Spogli di Cartapecore rimessi a questo Ufficio dall'Archivio diplomatico, sotto dì 22 febbraio 1826, spettanti ai conventi come appresso : S. Apollonia di Firenze
Strumenti di ricerca Spoglio delle cartapecore del Monastero di S. Apollonia al quale si vede in vari tempi essere stati uniti il Monastero di S. Maria a Montignoso, lo Spedale di S. Paolo in Pinti, e la Chiesa di S. Piero a Soliciano, e più anticamente come si crede, il Monastero di S. Giacomo e S. Filippo posto in Val di Rubbiana, diocesi di Fiesole, detto Monastero di Fontedomini. Cartapecore alla rinfusa
Descrizione del contentuto
Descrizione del contentuto S. Apollonia contiene, in un unico ordine, anche le pergamene dei Monasteri di S. Maria a Montignano, di S. Maria e de' SS. Filippo e Iacopo di Fontedomini, di S. Bartolomeo di Musignano, di Poggio della Croce e dello Spedale di S. Paolo a Pinti.
Storia archivistica
Storia archivistica Versamenti || 1811, effettuato da Commissario degli archivi delle corporazioni religiose soppresse, unità 762; segnatura fonte Archivio Diplomatico (1778-1852), n. 154, p. 78. Testo verbale: "A dì 16 dicembre 1811 dal Signor Abate Reginaldo Tanzini come Commissario degli Archivi delle Corporazioni Religiose Soppresse sono state consegnate due casse colle Pergamene del soppresso Monastero di S. Apollonia che sono state ritrovate in numero di 762.".

Relazioni delle schede