Ministero della cultura

Ricerca

Tipologia
Tracciati specifici Pergamena
Denominazione (dell'unità descritta)
Titolo attribuito 0006 - 1004 febbraio 4, casella 8
Data topica
Data Topica Staggia (Siena)
Descrizione / Abstract / Regesto
Descrizione / Abstract / Regesto La contessa Ava, vedova di Ildebrando del fu Isalfredo, istituisce in monastero la chiesa intitolata a San Salvatore, alla beata Maria, ai Ss. Giovanni Evangelista e Benedetto, in località Isola, dotandolo della chiesa di San Cristoforo martire con le sue pertinenze e mansi. Segue un documento redatto nel 1215, nel quale il comune di Siena, e per esso Giovanni Cocchi, podestà, prende sotto la sua protezione i beni ricordati nella donazione
Lingua e scrittura
Lingua e scrittura Latino
Condizioni del materiale
Condizioni del materiale Discreto. La pergamena è stata restaurata. Inchiostro sbiadito
Antroponimi
intestazione Ava filia Cenonii
Toponimi
intestazione Abbadia ad Isola (Siena)
intestazione Staggia (Siena)
Riferimenti bibliografici
Riferimenti bibliografici Reg. - Inventario delle pergamene conservate nel Diplomatico dall'anno 736 all'anno 1250, a cura di A. LISINI, Siena 1908, p. 37 (alla data 1004); ed. della copia [C] - Il Caleffo Vecchio del Comune di Siena, I, a cura di G. CECCHINI, Siena, Accademia senese degli Intronati, 1931, pp. 565-566

Relazioni delle schede