Ministero della cultura

Ricerca

Firenze , S. Maria della Badia detta Badia fiorentina, (benedettini cassinesi)

Denominazione
Denominazione Firenze , S. Maria della Badia detta Badia fiorentina, (benedettini cassinesi)
Estremi cronologici
Estremo cronologico testuale 01/01/969 - 31/12/1763
Soggetto conservatore
Soggetto conservatore Archivio di Stato di Firenze
Strumenti di ricerca
Strumenti di ricerca Copie di Cartapecore esistenti nel Regio Archivio Diplomatico di Firenze dall'anno 851 giugno a tutto il 990 agosto e dall'anno 991 luglio a tutto il sec XII
Strumenti di ricerca Copie di Cartapecore esistenti nel Regio Archivio Diplomatico di Firenze dall'anno 851 giugno a tutto il 990 agosto e dall'anno 991 luglio a tutto il sec XII
Strumenti di ricerca Le carte di S. Maria di Firenze (Badia), I (secoli X e XI)
Descrizione del contentuto
Descrizione del contentuto Abbiamo riportato come ultimo versamento la definitiva consegna delle carte appartenute alle soppresse corporazioni religiose, avvenuta nel 1877, pur non ritrovando menzionato nel verbale l'istituto religioso in questione.
Storia archivistica
Storia archivistica Versamenti || 1811, effettuato da Archivio del Demanio, unità 3234; segnatura fonte Archivio Diplomatico (1778-1852), n. 154, p. 77. Testo verbale: "A dì 17 luglio 1811 dall'Archivio del Demanio per mano del Signor Reginaldo Tanzini Commissario del medesimo ci sono state consegnate le cartapecore della soppressa Badia fiorentina in ordine al Biglietto di S. E. il Sig. Prefetto del Dipartimento dell'Arno del dì 1° giugno detto, col quale vien comandata la traslocazione a questo Archivio di tutte le cartepecore dei soppressi Conventi. / A dì 17 detto essendo state datate e disposte cronologicamente si sono trovate n. di 3234 oltre a tre fascicoli di Professione de' Monaci, che incominciano dal 1419.". || 1877, effettuato da Amministrazione del fondo per il Culto; segnatura fonte Soprintendenza generale agli archivi toscani e Archivio di Stato di Firenze, 163, 1878 p. 9, n. 579. Testo verbale: "Ministero dell'Interno - A dì 13 giugno 1878, Illustrissimo Signor Sovrintendente agli Archivi di Stato Toscani, alle sollecitazioni fatte al Ministero di Grazia e Giustizia il 10 agosto 1876...il detto Ministero ha risposto soltanto ora dichiarando che fino dal mese di giugno del decorso 1877 codesta amministrazione del fondo per Culto di accordo con la direzione generale del Demanio ha effettuato la consegna all'Archivio di Stato di tutte la carte appartenute alle soppresse corporazioni religiose di codesta provincia...".

Relazioni delle schede