Ministero della cultura

Ricerca

Segnature
Segnatura precedente
Segnatura mazzo n. 270
Denominazione (dell'unità descritta)
Titolo attribuito XIII - DISPERSE
Estremi cronologici
Estremo cronologico testuale 01/01/1201 - 31/12/1300
Descrizione fisica
Integrazione alla descrizione Tipologia: atto || Misure: 565 x 405 mm || Supporto: pergamena || Stato: mutila || Stato di conservazione: buono || Condizione: stesa
Descrizione / Abstract / Regesto
01. Atto || Datazione (rilevata): 1 Gennaio 1201 - 31 Dicembre 1300 || Carattere: privato || Traditio: originale || Regesto: || Questa pergamena, mutila nel lato inferiore, è un atto col quale Soffreduccio quondam Paganelli Boccadivacche, cittadino lucchese, ed Arriguccio o Arrigo suo figlio diviso ed emancipato da suo padre, vende a Ranuccio Ronthini quondam Bernardini, cittadino lucchese, che compra in vece e nome di Bonifazio quondam domini Bartholomei da Massa detta del Marchese un pezzo di terra, il quale è presso la città di Lucca e vicino ai Frati Minori di Lucca, nella contrada di S. Iacopo della Tomba nel luogo detto "Tracchiassi", il quale è un campo con casa murata e solariata con capanna, solita, curia murata e tempiata, due pozzi, tino, palmento, alberi, viti, giardino e parecchi frutti sopra di sé e dentro si sé, di coltre 6, per il prezzo di lire 1500 di denari lucchesi piccoli.

Relazioni delle schede