Ministero della cultura

Ricerca

Segnature
Segnatura precedente
Segnatura mazzo n. 174
Denominazione (dell'unità descritta)
Titolo attribuito ..-..-1258 - S.ROMANO
Estremi cronologici
Estremo cronologico testuale 01/01/1258 - 31/12/1258
Descrizione fisica
Integrazione alla descrizione Tipologia: atto || Misure: 312 x 605 mm || Supporto: pergamena || Stato: integra || Stato di conservazione: discreto || Condizione: stesa
Descrizione / Abstract / Regesto
Descrizione / Abstract / Regesto 01. Atto || Datazione (rilevata): 1 Gennaio 1258 - 31 Dicembre 1258 || Carattere: privato || Traditio: originale || Topica: Bozzano, nella casa di don Soffreduccio del fu Guido di Rosilio || Persone: || rogante: Bonagiunta giudice e notaio dell'Impero Romano (signum: 1) || Regesto: || Ronagi (?) Vinta Gioudice e notaio dell'Imp. Romano. || Ottonello e Giovanni ossia Bongiovanni quondam Dominici di Arlaino anche per un loro germano pel quale promettono "de rato" vendono a Saracino notaio cittadino di Lucca diversi pezzi di terra in "Arliano" nei luoghi detti "Fontana", all'"Aja Finochi" etc. per il prezzo di lire 42. || Fatto in Bozzano nella casa di Don Soffreduccio quondam Guido Rosilii, presenti Giovanni quondam Giunte, Gerardino quondam Giovanni. TESTIM:

Relazioni delle schede