Ministero della cultura

Esplora

Progetto di digitalizzazione

Patrimonio documentario

Soggetti produttori

Soggetti conservatori

Denominazione
Denominazione Ripoli, S. Bartolomeo (badia vallombrosana)
Estremi cronologici
Estremo cronologico testuale 01/01/1007 - 31/12/1794
Soggetto conservatore
Soggetto conservatore Archivio di Stato di Firenze
Strumenti di ricerca
Strumenti di ricerca Cartapecore che restano senza essere spogliate questo dì 16 settembre 1828 ne numero e provenienza qui sotto descritte. Badia di Ripoli
Strumenti di ricerca Copie di Cartapecore esistenti nel Regio Archivio Diplomatico di Firenze dall'anno 851 giugno a tutto il 990 agosto e dall'anno 991 luglio a tutto il sec XII
Strumenti di ricerca Inventario delle cartapecore conservate in questo I. R. Archivio Diplomatico delle quali non è stato compilato lo Spoglio fino a questo dì 4 luglio 1822 e che sono disposte cronologicamente secondo la Provenienza delle medesime in piccoli fascicoli coll'indicazione del numero in ciascuno di essi compreso. N. 36 Codici e manoscritti contenenti istrumenti ed atti privati dei quali è da farsi il solito transunto. 1 Codice membranceo antigrafo di carte 127 compreso tra le cartapecore pervenute dalla Badia di Ripoli [...]
Strumenti di ricerca Inventario delle cartapecore consevate in questo I. R. Archivio Diplomatico delle quali non è stato compilato lo Spoglio fino a questo dì 4 luglio 1822 e che sono disposte cronologicamente secondo la Provenienza delle medesime in piccoli fascicoli coll'indicazione del numero in ciascuno di essi compreso. N. 5 Badia di Ripoli
Strumenti di ricerca Inventario delle cartapecore della soppressa Badia di Ripoli consegnate a questo Archivio Diplomatico dal Signor Abate Reginaldo Tanzini Commissario degli Archivi delle Corporazioni Religiosi in ordine al biglietto di S. E. il Signor Prefetto del Dipartimento dell'Arno del dì primo di giugno 1811 in numero di mille seicento sessanta quattro, un codice ecct., questo dì 2 settembre 1811
Strumenti di ricerca Le pergamene della Badia di Vaiano (1261-1330)
Strumenti di ricerca Le più antiche carte del monastero di S. Salvatore di Vaiano
Strumenti di ricerca Spoglio delle cartapecore della Badia di Ripoli
Descrizione del contentuto
La fondazione della Badia è anteriore al 1000. L'ente fu soppresso dai francesi, e solo alla fine dell' 800 in una parte degli edifici si installarono nuovamente delle religiose di altri ordini (cfr., P. Roselli - O. Fantozzi Micali, Itinerari della memoria. Badie, conventi, monasteri in Toscana, Firenze, 1987, (FI) scheda n. 2). Come risulta anche dagli atti di versamento tra le pergamene della badia giunsero anche quelle della badia di S. Salvatore di Vaiano. Ciò si deve al fatto che presso la badia di Ripoli, sede dell'abate generale della congregazione vallombrosana, si avviò a partire dalla metà del ' 700 un'opera di trascrizione fondo per fondo delle carte dei vari monasteri dell'ordine e per questo motivo lì fu concentrata una parte delle carte di S. Salvatore (cfr., R. Fantappiè, Le più antiche carte del monastero di San Salvatore di Vaiano, "Archivio Storico Italiano", CXXVIII (1970), pp. 157 - 198 e in part., p. 167). Nel fondo di S. Bartolomeo (Corporazioni religiose soppresse dal governo francese 224), si segnala: Codice Diplomatico della Badia di Ripoli, t.7 (1007-1762), nn. 211 - 217 (in part., il n. 211 contiene al suo interno anche i più antichi documenti relativi a S. Salvatore), e Codice Diplomatico della [Badia di Vaiano], t.1 (1138-1323), n. 240. Cfr., ASF., Diplomatico, Vaiano , S. Salvatore.
Storia archivistica
Versamenti || 1811, effettuato da Commissario degli archivi delle corporazioni religiose soppresse, unità 1665 (1007 - 1794) ; segnatura fonte Archivio Diplomatico (1778-1852), n. 154, p. 78; Archivio Diplomatico (1778-1852), n. II, ins. 74. Testo verbale: (A) "Adì 2 settembre 1811 / Dal medesimo [abate Reginaldo Tanzini come Commissario degli Archivi delle Corporazioni Religiose ] come sopra sono state consegnate le cartapecore dei soppressi conventi di S. Maria sul Prato e della Badia di Ripoli: le prime [...], le seconde che quantunque venute dalla Badia di Ripoli appartengono alla Badia di S. Salvatore di Vaiano e datate sono state in n° di 1665, un codice membranaceo, e due fascicoli cartacei." / / (B) "Inventario delle cartapecore della soppressa Badia di Ripoli consegnate a questo Archivio Diplomatico dal Signor Abate Reginaldo Tanzini commissario degli Archivi delle Corporazioni Religiose in ordine al biglietto di S. E. il Signor Prefetto del Dipartimento dell'Arno del dì primo giugno 1811 in numero di mille seicento sessanta quattro, un codice ect., questo dì 2 settembre 1811. / [...segue elenco di consistenza. Le pergamene sono raggruppate in fascicoli di cui si forniscono gli estremi cronologici (1007-1794) e la quantità...] / Un codice membranaceo archetipo che termina alla pagina 120 di cronologia saltuaria contenente istrumenti di recognizioni livellarie della Badia Vaiano dal 1261 al 1315. Due fascicoli di documenti cartacei il primo con copie dall'anno 1167, il secondo del secolo XVI. / Giovanni degli Alessandri Presidente / Reginaldo Tanzini commissario / Filippo Brunetti Antiquario." (in doppia copia. Un'altra copia si trova in Archivio dell'Archivio, serie I, n.III/ sn.) / Non è chiaro se al condizionamento in fascicoli si sia proceduto prima o dopo l'ingresso delle carte nell'Archivio Diplomatico..

Relazioni delle schede