Ministero della cultura

Esplora

Progetto di digitalizzazione

Patrimonio documentario

Soggetti produttori

Soggetti conservatori

Denominazione
Denominazione Barozzi (dono)
Estremi cronologici
Estremo cronologico testuale 01/01/1378 - 31/12/1395
Soggetto conservatore
Soggetto conservatore Archivio di Stato di Firenze
Descrizione del contentuto
Il dono consta di due documenti di cui: uno cartaceo del 1378, e l'altro in pergamena del 1395. Barozzi Niccolò, patriota e storico. Fu tra i fondatori della Deputazione veneta di storia patria( cfr., DBI, 6, pp.509-510). Cfr., Inventari V/49, "Archivio Diplomatico. Illustrazione e storia delle Provenienze. 1 - Firenze: magistrature, uffici, arti, luoghi pii della città e dei contorni, e famiglie", scheda n. 39; e anche "Documenti donati all'Archivio Centrale di Stato", "Giornale Storico degli Archivi Toscani", V (1861), p. 186.
Storia archivistica
Versamenti || 1861, effettuato da Barozzi, Niccolò, unità 2 (1378 - 1394) ; segnatura fonte Soprintendenza generale agli archivi toscani e Archivio di Stato di Firenze, n. 34 / 86. Testo verbale: titolo del fascicolo:"1861 aprile 16 - 23. Barozzi Niccolò. Dono di documenti originali". / all'interno: / [minuta di relazione del Soprintendente Gen. agli Archivi Toscani alla Direzione della Istruzione Pubblica del Governo Generale delle Provincie Toscane] 16 aprile 1861 / "[...] Niccolò Barozzi, noto cultore degli studi storici e editore delle Relazioni degli Ambasciatori Veneti, mi invia da Venezia una pergamena e una carta pregandomi ad accettarle per questo Archivio Diplomatico. La pergamena contiene un contratto del 1394 che attesta de' commerci de' fiorentini nel Friuli; la carta poi è l'originale facoltà data nel 1378 a Giorgio Fantino di andare podestà a Firenze. [...]." / Il fascicolo contiene inoltre una scheda biografica su Giorgio Fantino di N.Barozzi; l'autorizzazione ministariale ad accettare la donazione, datato 23 aprile 1861; una breve nota di consegna delle carte senza data..

Relazioni delle schede