Ministero della cultura

Esplora

Progetto di digitalizzazione

Patrimonio documentario

Soggetti produttori

Soggetti conservatori

Denominazione
Denominazione Manni Domenico Maria (acquisto)
Estremi cronologici
Estremo cronologico testuale 01/01/1226 - 31/12/1753
Soggetto conservatore
Soggetto conservatore Archivio di Stato di Firenze
Descrizione del contentuto
Collezione: cfr., Archivio dell'Archivio, serie I, n. 154, pp. 2 - 3. Come emerge dalla documentazione il Manni, noto erudito fiorentino, non donò tutta la sua collezione, ma ne trattenne una parte che probabilmente è da identificarsi con il fondo denominato R. Acquisto Manni, entrato in possesso del diplomatico dopo la morte dell'erudito. Cfr., Inventari V/49, Archivio Diplomatico. Illustrazione e storia delle provenienze. 1 - Firenze: magistrature, uffici, arti, luoghi pii della città e dei contorni e famiglie, scheda n. 163.
Storia archivistica
Versamenti || 1779, effettuato da Manni, Domenico Maria, unità 290; segnatura fonte Archivio Diplomatico (1778-1852), n. I,7. Condizionamento: arrotolate. Testo verbale: "All'Illustrissimo e Reverendissimo Signor Proposto Ferdinando Fossi fa devotissima reverenza Domenico Maria Manni [...] dicendogli se può mandare un uomo con zana da ricevere numero 290 cartapecore intanto, distribuite in nove mazzi [...]. Sul rimanente che ne ritiene in mano sta per farvi studio quanto prima. [...] / Di casa 13 febbraio 1779".

Relazioni delle schede